Sometimes together

Napoli. Un museo, la storia, gli artisti
Mostra con acquisizione di 26 opere di artisti napoletani

a cura di Antonio Manfredi
17 dicembre 2005 ore 18.30

Artisti
Renato Barisani  Angelo Casciello  Salvatore Cotugno  Laura Cristinzio  AntonioDe Filippis  Giuseppe Desiato   Armando De Stefano  Gianni De Tora  Gerardo Di Fiore  Gaetano Di Riso  Carmine Di Ruggiero  Fabio Donato  Salvatore Emblema  Mario Lanzione  Rosaria Matarese  Luigi Mazzella  Rosa Panaro Mario Persico  Giuseppe Pirozzi  Carmine Rezzuti  Gennaro Sardella  Quintino Scolavino Nicastro  Domenico Spinosa  Bruno Starita  Tony Stefanucci  Elio Waschimps

Si inaugura venerdì 17 dicembre 2005 alle ore 18.30  “SOMETIMES TOGETHER_Un Museo, la storia, gli artisti” a cura di Antonio Manfredi. Una mostra con acquisizione delle opere di 26 maestri dell’arte contemporanea campana.
Questa mostra, organizzata dal CAM viene realizzata con l’intento di ampliare il nucleo di opere d’arte del Museo con la presenza dei maggiori artisti campani.
Come già per le precedenti mostre non sono stati seguiti criteri esclusivi di tendenza o di appartenenza a questo o quel circuito di mercato, ma ci si è mossi con libertà entro l’intero orizzonte delle correnti artistiche nazionali ed internazionali. La raccolta accosta, infatti, la figurazione alla performance, l’astrattismo geometrico alla video arte, il concettuale all’informale, l’installazione fotografica alla scultura. L’intenzione è stata quella di raccogliere soprattutto lavori di artisti che operano nella quotidianità, con o senza la mediazione delle istituzioni private o pubbliche. Mentre è del tutto estranea allo spirito di questa iniziativa la pretesa di offrire una ricostruzione esaustiva del panorama artistico campano contemporaneo, si nutre invece l’ambiziosa speranza di riuscire a mediare, nel contesto del percorso espositivo che il Museo intende tracciare, l’apertura alla realtà sociale con la dimensione interiore e individuale dell’esperienza artistica, facendo convivere l’immagine poetica con quella socialmente provocatoria.
Pertanto, dopo le recenti mostre e i simposi internazionali (CASORIA INTERNATIONAL CITY SCULPTURE SYMPOSIUM-ottobre 2004; CASORIA UNDERCOVER PAINTERS SYMPOSIUM-febbraio 2005; 100 ARTISTS FOR A MUSEUM-maggio 2005 ; CASORIA INTERNATIONAL PAINTING SYMPOSIUM OF YOUNG ARTISTS FROM EUROPE AND THE MEDITERRANEAN/BJCEM-settembre 2005) che hanno permesso l’acquisizione di circa 200 opere di importanti artisti provenienti da 50 nazioni diverse, e che hanno proiettato il Museo di Casoria sulla scena artistica internazionale, si ritiene fondamentale una mostra dedicata a quelle personalità che dalla seconda metà del Novecento hanno contribuito ad inserire la cultura artistica napoletana in un orizzonte internazionale

Incontro/dibattito
Il senso del Museo
Direzione, significato, esperienza

17 dicembre ore 19.00

Intervengono:
Vitaliano Corbi – Critico d’Arte
Mario Persico – Artista
Giorgio Segato – Critico d’Arte

Per l’occasione sarà presentata in anteprima nazionale la nuova rivista di Arte Contemporanea dal titolo
NOT APARTHEID_The Museum Art Magazine” edita da International Contemporary Art Center Association in collaborazione con CASORIA CONTEMPORARY ART MUSEUM Casoria/Napoli, MUSEO PECCI Prato, GAMTorino, MART Trento e Rovereto, GALLERIA D’ARTE MODERNA Bologna, PALAZZO DEI DIAMANTI Ferrara, PAC Milano, MUSEO VILLA CROCE Genova, MACRO Roma, MUSEION Bolzano.