Frantumazione

Il muro dell’indifferenza

cura di Antonio Manfredi
in occasione della
Giornata del Contemporaneo
inaugurazione 9 ottobre 2010 ore 19.00
9 ottobre | 9 novembre 2010

In occasione della giornata del contemporaneo, il 9 ottobre dalle ore 19.00, il CAM_Contemporary Art Museum ospita Frantumazione, che partendo dal Friuli approda al CAM con un’installazione e una performance sonora.

La serata verrà trasmessa in diretta web sul sito www.unicachannel.tv  ( http://www.unicachannel.tv/diretta.asp ).

Riprendendo le sue incursioni nel sociale, il museo di Casoria si sofferma sui pericolosi declivi delle divisioni nazionali. In occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia, che ricorreranno il prossimo anno, è quanto mai attuale lanciare spunti di riflessione artistica sul tentativo di disgregazione nazionale, al centro di polemiche politiche e storiche. Divisione, separazione o, come dal titolo, Frantumazione, è la provocatoria esplicitazione di una scomposizione culturale tra il nord e il sud del Paese Italia. L’installazione, IL MURO DELL’INDIFFERENZA, contenente stralci di articoli sul federalismo e sui suoi protagonisti, sarà la barriera dai cui opposti si svolgeranno le azioni sonoro-performative. Appare significativo che un MURO, simbolo di separazione, di occlusione e di confine divenga lo strumento d’unione di due realta’: il nord e il sud, rappresentate, nel corso della performance, dalla musica e dalla voce di Giovanni Floreani (Udine) e dalle sonorita’ tradizionali espresse dalla Compagnia Daltrocanto di Salerno. I suoni, i canti e le contaminazioni artistiche che arrivano da Udine e da Salerno, si incontrano a Casoria per sancire attraverso l’arte il valore dell’integrazione.

La performance chiude, di fatto, la rassegna Frantumazione 2010 ideata ed organizzata dall’associazione culturale Furclap di  Udine. Frantumazione, che nasce nel 2009 con una serie di concerti, performance, installazioni e spazi riflessivi, approda a Casoria dopo essere stata a Parigi, Trieste e Udine.
Frantumazione sarà presentato in conferenza stampa il 30 settembre 2010 alle ore 19,00 ad Udine nella sala Consiliare del Palazzo della Provincia alla presenza delle autorità e del direttore del CAM, Antonio Manfredi.